Video dimostrazione apparato Rossi-Focardi

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fusione Nucleare Fredda, Nuove Energie Primarie, Ricerca - nuove tecnologie, Ricerca scientifica, Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Video dimostrazione apparato Rossi-Focardi

  1. LucioMartini ha detto:

    Siamo all’inizio di una nuova era!
    I soliti italiani, uno di loro va in Spagna e con i potenti mezzi messigli a disposizione dai sovrani di quel paese (3 barchette e una cinquantina di galeotti) scopre l’America. Un altro giocando con polveri di carbone ti inventa il telefono ed un terzo armeggiando con antenne e altro ti inventa la radio.
    Adesso tocca a Rossi e Focardi e del CERN cosa ce ne faremo?

  2. andrea68 ha detto:

    beh se è vero complimenti !!
    comunque la pesatura mi è sembrata alquanto alla buona… come si fa a pesare un oggetto senza staccare cavetterie e vari ?

  3. Pingback: Video dimostrazione apparato Rossi-Focardi | 202020 Ambiente Efficienza Energia « L0cutus’s Blog

  4. Pingback: Tweets that mention Video dimostrazione apparato Rossi-Focardi | 202020 Ambiente Efficienza Energia -- Topsy.com

  5. Luigi Versaggi P. ha detto:

    Comunicato dell’Ing. Andrea Rossi:

    “THE REPORT OF THE UNIVERSITY OF BOLOGNA WILL BE DELIVERED MONDAY , JAN 24, ANYTIME.
    YOU WILL FIND IT ON THE JOURNAL OF NUCLEAR PHYSICS AND WE ALREADY GIVE TO EVERYBODY TO REPRODUCE IT EVERYWHERE, FOR ANY PURPOSE, FREE.”

  6. Pingback: Energia pulita a costo zero - I Forum di Investireoggi

  7. Lucio Martini ha detto:

    Alla mia del 16/01 tra i tanti dimenticati figura tra gli altri tale Fermi Enrico, giusto per restare nel campo dell’energia, anch’egli dovette andare, guarda la combinazione, negli USA.
    E’ passato un mese abbondante ma ancora i telegiornali ritengono che notizie come queste siano poco importanti. Qualche solone pontificante dovrebbe vergognarsi!

  8. lucia vicini ha detto:

    woooow

  9. Fausto Agnano ha detto:

    Trovo che sia una meravigliosa opportunità da approfondire in tutti gli aspetti al più presto. Trovo vergognoso che, data l’urgenza per il nostro pianeta di cambiare sistema energetico non venga preso nella dovuta considerazione dalla comunità scientifica internazionale e dai governi che secondo il mio modesto parere dovrebbero immediatamente mettere a disposizione risorse e cervelli.
    Invece a questo punto ci sono gli inventori che vogliono ricavarne un equo (forse immenso) profitto, l’ufficio brevetti che senza una teoria che spieghi completamente il fenomeno non brevetterà l’apparecchiatura o il processo ( un processo “naturale” simile a quello che avviene nella pancia della gallina) e gli scienziati che, nel dubbio rifiutano di conoscere con preconcetti e malafede.
    Purtroppo, sono scettico sulla possibilità di emergere di questa fantastica scoperta.
    Credo che le multinazionali non permetteranno a tutti noi di liberarci dalla schiavitù energetica, dai contatori, dalle bollette ( infatti hanno per anni insabbiato le prime ricerche simili). Questo sistema infatti ci renderebbe energeticamente autonomi e quindi forse diminurebbe anche la necessità delle guerre moderne mandando a casa tutti quei ricchissimi signori che decidono i nostri destini e quelli dei governi.
    Spero di sbagliarmi…
    Fausto

  10. ifftb ha detto:

    E’ da gennaio che siamo in molti a chiederci come mai le multinazionali, o comunque coloro i quali gestiscono gli equilibri economici mondiali, non abbiamo ancora fatto niente per fermare Rossi.
    Che non ne sapessero nulla?…..mi sembra molto improbabile…..
    Che si siano fidati delle dichiarazioni della scienza ufficiale, che vuole (penso ancora per poco, ormai) LENR e fusione fredda di là da venire?……è possibile…
    Che abbiano creduto a chi sosteneva l’impossibilità della concessione dei brevetti?…..può essere…..
    Ma può anche darsi che, sbagliando completamente le valutazioni sulla persona con cui avevano a che fare, fossero certi di poter “comprare” l’invenzione di Rossi… per poi metterla sotto silenzio; giochetto che, a partire da Tesla, chissà quante volte era loro riuscito in passato.
    Oppure…..
    Se oggi siamo al punto in cui ci troviamo …probabilmente il merito è di internet.
    Ormai, insabbiare le cose quando già sono entrate nel circuito informatico è praticamente impossibile.
    E l’eliminazione fisica (altra pratica adottata in passato) dell’inventore… potrebbe rappresentare un autentico boomerang.
    Rossi avrà sicuramente preso delle precauzioni per tutelarsi…; qualcuno, su JONP, gli ha apertamente suggerito di adottare dei codici particolari, come ha fatto Assange….
    Pensate se all’ improvviso il web fosse inondato dalle istruzioni, complete e dettagliate, per la realizzazione dell’E-cat…nel giro di qualche anno potremmo avere i catalizzatori sugli scaffali del lidl.
    Lasciando invece procedere le cose normalmente, la transizione sarà di certo più morbida .
    Del resto, come recitava Viktor Hugo…” c’è una cosa più forte di tutti gli eserciti, ed è un’ IDEA IL CUI TEMPO SIA GIUNTO ”

    E questo tempo, per nostra fortuna, pare proprio sia giunto!!!

    • Mario Roagna ha detto:

      Spero che il tempo sia davero giunto , io personalmente o molta paura sono molti gli interessi in gioco forse sarebbe meglio soprasedere ai brevetti e liberare l’ umanita’ dalla schiavitu energetic rivelando il funzionamento del apparechio .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...